Copyright

La Frequenza

PRIMA SOLUZIONE

La frequenza dei corsi è stabilita in un massimo di cinque giornate settimanali (generalmente dal martedì al sabato) secondo le seguenti fasce orarie:

mattino
8.30 – 12.30

pomeriggio
16.30 – 20.30

sera
18.30 – 21.30

Le ore di lezione sono di 60 minuti.
Il sesto giorno è riservato alle lezioni di recupero, il che significa che, tutto compreso nella spesa pattuita del corso, l’allievo riceve un ulteriore supporto, ove l’insegnante ne faccia richiesta, per colmare eventuali lacune o recuperare le lezioni perse per ragionevoli motivi. Queste lezioni sono individuali e qualora vi fossero degli impegni nella sesta giornata prestabilita, concordemente con la Direzione , verranno svolte in un altro momento.

SECONDA SOLUZIONE

La frequenza è di due giornate settimanali. Viene data la possibilità anche del fine settimana (sabato – domenica) secondo le seguenti fasce orarie:

mattino
9.00 – 12.00

pomeriggio
15.00 -19.00

Tale soluzione è rivolta agli allievi che per motivi personali, familiari o professionali non possono seguire una frequenza di tipo classico. In questo caso gli obbiettivi finali ed il tipo di percorso didattico verranno discussi in maniera analitica con la Direzione dell’Istituto .